Esattamente un anno fa, per il long weekend del Family Day 2015, prendevamo un traghetto sotto la pioggia per Vancouver Island. Destinazione: Victoria, la capitale della British Columbia.

Con spaventoso ritardo, oggi decido di ripescare le foto di quel viaggetto e di archiviarle per bene. Ecco quindi qualche cartolina da Victoria, durante un tipico weekend invernale sulla NorthWest Coast, ma che fortunatamente ci ha poi risparmiato la pioggia.

Abbiamo girato principalmente in downtown Victoria, tra Government st e Cook st, alternando indie cafés e ottimi ristoranti, al gigantesco British Columbia Legislature (o Parliament) Building, poi il porto, le librerie (tra cui la Munro’s Books!), il Beacon Hill Park, 200 acri di verde e di giardini (e un laghetto), per finire a passeggiare lungo Dallas Road per la vista sull’oceano (sebbene fosse ventosissimo).

Come alloggio abbiamo scelto un bed&breakfast che si è rivelato essere delizioso e accogliente: il Craigmyle, situato in una zona tranquilla di case gigantesche e alberi altissimi. Io adoro i b&b per la colazione e per la sensazione di “casa” che donano, e il Craigmyle è stato perfetto sotto questi punti di vista, con le scale scricchiolanti, divani e poltrone d’epoca, e un’atmosfera quieta, quella in cui potresti passare ore a leggere lasciando vagare ogni tanto lo sguardo fuori dalle ampie finestre, sugli alberi del giardino e sulle bellissime case circostanti. 
Sul retro, e quindi visibile anche dalle finestre della sala da pranzo, si trova il Craigdarroch Castle. Non male iniziare la giornata con una passeggiata intorno a un castello.

È stato un breve viaggio, e sebbene il cielo grigio abbia un po’ appiattito la città, abbiamo ammirato gli alberi ancora nudi d’inverno, con i rami contorti come ragnatele, una vista sull’oceano blu dove nuvole immense danzavano veloci, e i colori delle case che risplendevano vivaci per contrasto contro il cielo opaco.

Tutte le foto di Victoria qui -> flickr.com/photos/sabrinamiso/victoria

5 Comments